meteorismo Non ci sono prodotti in questa categoria

Meteorismo

Con meteorismo viene indicato un disturbo gastrointestinale associato alla distensione addominale provocata da una eccessiva produzione e accumulo di gas nel tratto digestivo, usualmente nel tratto intestinale (Meteorismus intestinalis) o nello stomaco, più raramente nella cavità addominale. Il termine meteorismo deriva dal greco meteoros = sollevare, stare in alto, per indicare appunto, un accumulo di gas che risale nel tratto gastro-intestinale e che non viene evacuato, ad esempio attraverso la flatulenza, dando luogo a complicanze, una tra tutte il rigonfiamento dell'addome stesso. 

L'intestino, tramite la peristàlsi, mette in movimento i gas prodotti in modo da evacuare la parte non riassorbita dall'intestino. In alcuni pazienti vi è un rallentamento della propulsione dei gas e formazione di sacche gassose (meteorismo). Anche lo sfintère anale ha un ruolo; normalmente il gas è evacuato mediante l'associazione di una leggera contrazione dei muscoli addominali con il rilasciamento dell'ano; talvolta non c'è tale coordinazione e lo sfintère non si rilascia. 

In conclusione, non è tanto l'eccesso dei gas, ma la distribuzione anormale di essi ad essere responsabile del meteorismo addominale. È da notare che la ritenzione dei gas nell'intestino tenue dà una sintomatologia più marcata della ritenzione nel colon. Inoltre è stato notato che, per una stessa quantità di gas, certe persone si sentono gonfie e altre no, quindi vi è un fattore personale di sensibilità e di tolleranza a tale sintomo.