Stanchezza e Primavera, c'è una connessione

Stanchezza e Primavera, c'è una connessione

L’arrivo della primavera ti fa sentire stanca o spossata? Non ti alzeresti mai dal letto al mattino? Forse si tratta di stanchezza primaverile.

Con l’arrivo della primavera, il nostro stile di vita e la nostra routine dallo stampo invernale si trovano faccia a faccia con una nuova stagione. L’allungarsi delle giornate richiama la necessità di maggiore energia fisica e, dato che il nostro corpo non è immediatamente in grado di reagire al cambiamento, il risultato è maggiore stress e quella tipica sensazione di stanchezza.

Ragioni e sintomi della stanchezza primaverile

Non è possibile definire esattamente la ragione per cui questo accada ma la ricerca suggerisce due possibili cause: cambiamenti esterni e cambiamenti interni.
Considerando che il nostro corpo tende a percepire ogni cambiamento, interno o esterno, come un fattore di stress, il cambiamento stagionale è una grande minaccia per l’omeostasi (solidità dell’ambiente interiore). Il fatto che le giornate si allunghino e ci sia più luce del sole significano un aumento della temperatura e dell’umidità, più tempo per svolgere attività e, quindi, un aumento dell’energia consumata. Per incontrare questa domanda energetica, il nostro corpo lavora duramente per riparare e rafforzare il sistema immunitario spesso indebolito durante la stagione invernale.

Durante l’inverno il nostro corpo è a corto di ormoni: scendono i livelli di serotonina, che combatte lo stress e sostiene il buon umore, a causa di una più breve illuminazione diurna, e quelli di dopamina, ormone della motivazione, a causa di una riduzione dell’attività fisica. C’è, al contrario, un aumento del cortisolo, ormone dello stress, come conseguenza dell’aumento delle minacce ambientali.
Il risultato è che ci si sente letargici, meno motivati, meno vitali e stanchi, specialmente verso la fine della stagione invernale.
L’assenza di vitalità potrebbe essere ricondotta anche alla riduzione delle riserve di specifiche vitamine nel nostro corpo. Per esempio le fonti primarie di energia, come la vitamina D e la vitamina C, dipendono dalla disponibilità di luce del sole e di frutta e verdura fresca.

Sintomi della fatica primaverile includono perdita di appetito, stanchezza costante, difficoltà nella concentrazione, sonno non ristoratore e sonnolenza, mal di testa, giudizio alterato, sensorialità alterata, riflessi lenti e lenta risposta agli stimoli, mancanza di motivazione, funzioni immunitarie povere, effetti negativi su memoria, pensiero critico, tempo di reazione, umore, ansia, livello di energia, digestione e pressione sanguigna.

La soluzione: meno stress, più energia

La strategia chiave per combattere l’affaticamento primaverile è di minimizzare lo stress e aumentare i livelli di energia interna. In questo modo si possono mantenere energia fisica bilanciata, stabilità emozionale e buon ritmo del sonno.

Come ridurre il livello di stress

1. Mantenere una temperatura ambientale e l’umidità a livelli costanti.

2. Definire delle routine giornaliere e settimanali. Le attività strutturate aiutano il corpo ad adattarsi ai cambiamenti in maniera relativamente costante e progressiva. Evita di spingerti oltre i limiti. Qualsiasi cambiamento improvviso può essere percepito come fattore di stress dal nostro corpo. Un’attività regolare minimizza lo stress aggiuntivo mentre costruisce la forza necessaria per le attività estive.

3. Ascolta il tuo corpo così da poter adattare la sua velocità di cambiamento al lavoro e all’attività fisica. Prenditi regolarmente delle pause. Prediligi principalmente le attività coinvolgenti rispetto a quelle faticose.

Come aumentare l’energia? Scegli almeno una di queste attività o provane più di una per vedere maggiori risultati.

LIVELLO 1

1. Bevi tanta acqua. L’acqua purifica il corpo dalle tossine e accelera il metabolismo. La disidratazione può causare mal di testa e fatica. Bere acqua può essere il modo più semplice ed efficace per trovare un rimedio all’affaticamento.

2. Fai frequentemente piccoli spuntini a base di cibo nutriente. Fai in modo che almeno 1/3 del tuo menù giornaliero includa verdura fresca e frutta con vitamina C. Per integrare la vitamina B1, nutriente essenziale per il sistema nervoso e il sistema cardiocircolatorio, consuma fagioli, noci, semi, pesce, maiale, spinaci, asparagi e cereali.

3. Ossigenati: fai 10 respiri profondi 3 volte al giorno.

LIVELLO 2

1. Fai un bagno con solfato di magnesio o frequenta una sauna. Entrambe hanno un effetto rilassante.

2. Fai un pisolino e dormi bene. L’ ambiente che ti circonda deve essere comodo e armonioso.

3. Fai una doccia fresca per rigenerarti.

LIVELLO 3

1. Esci e fai attività fisica. Anche 15 minuti di esposizione al sole possono apportare al corpo vitamina D sufficiente per affrontare la giornata. Attività fisica e vitamina D costruiscono forza e aumentano i livelli di energia. Impegnati in esercizi aerobici ad intensità moderata come una camminata di 30 minuti o jogging. Un allenamento di resistenza a corpo libero è, invece, efficace nell’aumentare i livelli di energia. Il movimento consapevole è un ottimo modo per incrementare anche l’energia interiore e calmare la mente in pochi minuti.

2.  Fai stretching per 5-10 minuti dopo l’allenamento per aiutare il corpo a ridurre eventuali effetti collaterali e prevenire i dolori.

3.     Adotta una strategia anche per mantenere la stabilità emotiva, come la meditazione consapevole (Mindfulness), la pratica di accettazione e gentilezza, o un programma di rilassamento.

Aiuto naturale per combattere stanchezza e stress

NaturaDiretta ti propone Oxiton, un aiuto naturale che apporta i giusti nutrienti per aiutarti ad affrontare lo stress quotidiano e recuperare la giusta energia. Inoltre le sue componenti lo rendono un antiossidante naturale, svolgendo un’azione preventiva nei processi di invecchiamento.

I vantaggi di Oxiton:

·    Ha un’azione sinergica sull’attività della vitamina C e E
·    Aumenta la resistenza alla fatica e allo stress
·    Rafforza le difese immunitarie
·    Favorisce l’aumento dei livelli di serotonina
·    Migliora la concentrazione
·    Combatte i radicali liberi

Il prodotto non contiene glutine, lattosio o OGM.

Leave a Reply

* Name:
* E-mail: (Not Published)
   Website: (Site url withhttp://)
* Comment:
Type Code