La dieta di settembre

La dieta di settembre

Una giusta alimentazione permette di riorganizzare l’organismo e regolarizzarlo, cercando di prediligere un menù ipocalorico settembrino con l’uso di ingredienti stagionali, nutrienti e ricchi di proprietà benefiche. Ecco alcuni ingredienti di stagione:

  • Uva: è un vero concentrato di vitamine utilissime al nostro organismo: la B 6, ha effetto rilassante, la A e la C , assicurano il buono stato dei vasi sanguigni e svolgono azione antiossidante. Per 100 grammi fornisce circa 60 calorie.
  • Pere: sono utili per tenersi in forma, da consumare come spuntino pomeridiano. La pera fornisce solo 30 calorie per 100 grammi e contengono zuccheri semplici, fibre e molta acqua, nonchè minerali come il potassio, il fosforo, il calcio, il magnesio. 
  • Cachi:sono ricchi di vitamina A, di potassio e calcio. Esercitano un’efficace azione diuretica, che aiuta a liberare l’organismo dai liquidi in eccesso. Se mangiato di mattina, il caco è un aiuto valido contro la ritenzione idrica.


La verdura da prediligere e mangiare in grandi quantità è: la bietola, il cavolfiore, il cavolo cappuccio, il cavolo verza, il cetriolo, la cicoria, la cipolla, i fagioli, i funghi, la lattuga, la melanzana, l’ortica, le patate, il pomodoro, il peperone, i piselli, il rabarbaro, il ravanello, la rucola, lo scalogno e la zucchina.

I fagioli, in particolare, sono di molteplici varietà (ne esistono più di 500), fu importato in Europa, a seguito della scoperta dell'America. Ottimi per zuppe o minestre, i fagioli hanno un buon contenuto proteico, sono ricchi di fibre, e proprio per questo aiutano a mantenere ad un buon livello il peso corporeo, oltre ad essere una buona fonte di minerali, soprattutto calcio, fosforo, potassio, magnesio, ferro, zinco, rame, e di vitamine del gruppo B.



Leave a Reply

* Name:
* E-mail: (Not Published)
   Website: (Site url withhttp://)
* Comment:
Type Code